CANZONI & CHANSONS

 

Note fiori

 


Cari amici, avete scelto la sezione giusta, tra note, fiori e un po' di sana spensieratezza...

- se volete provare a leggere ed ascoltare (più facilmente) le nostre "balades musicales", o passeggiate in musica in lingua francese che ospitano anche molto italiano, a livello di note come di qualche presentazione... Menu indicato nella pagina francese corrispondente a questa: "IT." > "FR." dal menu orizzontale, oppure cliccando qui direttamente (occhio sotto le note).

- ma anche se, magari, preferite interessarvi al nostro Festival di Sanremo e alle sue pagine in lingua italiana al 95%. Anche la presentazione francese del Festival vi interessa? Basterà tornare all'opzione "FR.".

(clic a scelta sui link in rosso).


Ultimo "se" : se, ad ogni modo, avete sempre pensato di avere uno spirito italofrancese o quasi, almeno per quanto riguarda l'ambito della musica e della canzone, c'est encore mieux, meglio così. Visto che, spesso, da buon (si spera!) sito italofrancese, "Cultura & Salute" cerca di far incontrare sensibilità diverse ma anche molto vicine, che sanno apprezzarsi in tema di note e di melodia soprattutto.

Musica è salute in senso lato e, spesso, anche in senso stretto. Musica è allegria e, comunque, vicinanza e compagnia. E molto altro.

Buon viaggio amici, nell'emozione e nelle atmosfere che solo certi brani possono regalare. Ringraziando sempre i loro artefici - talvolta ancora molto ben nascosti... a favore di altri! - ma anche chiunque fra noi, ognuno a modo suo, sa far vivere mille volte e con le proprie "variazioni" (stonature a parte... "scherziamo"!!), indiscussi, "vecchi" e nuovi, gioielli o tesori della canzone. Ovvero di una grande arte molto popolare, le cui melodie... sì, forse ora un po' si ripetono (sono sempre sette, le note disponibili!), ma che ancora sa sorprendere o cogliere nel segno, e che è sempre miracolosamente capace di grande sintesi, potenza, leggerezza e/o toccante profondità... Perle di dolcezza e sensibilità (spesso anche di saggezza) da individuare nella valanga che ci sovrasta quanto grandi numeri, vendite, mega tour, big-golden-premi e top classifiche, a volte sopportabili per il loro "contorno", a volte proprio no (vorremmo poter stabilire tranquillamente la nostra, vera, classifica!).

Parliamo comunque di brani scelti da far propri se lo vogliamo (magari scartando certi spettacolari o eccessivi clip associati, decisamente fuori tema o assolutamente fuori luogo). Come? Cantandoli, suonandoli, anche ballandoli o semplicemente, riascoltandoli (ma non fino alla nausea, please, anche se questo è un punto un po' a parte). Infine, riscoprendoli e, senza alcuna costrizione dettata dalle "sirene social" (ma sarà mai possibile?), condividendoli anche... à l'ancienne. A meno che non si tratti di ritrovarli su "Cultura & Salute", naturalmente!!...

Buon e... rapito ascolto cari lettori, anche fra le intense o impegnate parole di componimenti attuali, moderni o intramontabili che, come ben sa ciascun italiano (ed ogni bon français) talvolta non hanno proprio niente da invidiare a celebri poesie, anzi [quando possibile, schede "C. & S." con parole e traduzioni, anche maison, "FR."/"IT."]. Basti pensare ai brani di Fabrizio De André per fare solo un (bell') esempio, évidemment. Festival di Sanremo a parte - italianissima manifestazione ed istituzione da oltre settant'anni -, non potevamo non dedicare uno spazio, significativo ma anche semplice e spontaneo, alle canzoni italiane e francesi (ed oltre, à l'occasion et avec plaisir) che ci sono molto vicine e che, a loro volta, riescono sempre, in un modo o nell'altro, ad abolire le distanze. In nome, soprattutto, della bellezza e dell'intelligenza...
 

 

Microfono e rose